Home page »
Archivio Notizie »

La BCC della Romagna...

Notizie

La BCC della Romagna Occidentale per la Giornata Mondiale del Volontariato


3 dicembre 2018
La BCC della Romagna Occidentale celebra la Giornata Mondiale del Volontariato
Si svolge il 5 dicembre 2018 la Giornata mondiale del Volontariato, nata il 17 dicembre 1985 con una risoluzione dell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, su proposta della UNV - United Nations Volunteers. Lo scopo della Giornata è quello di sottolineare l'importanza del lavoro, del tempo e delle capacità prestate dai volontari che, a livello internazionale, si impegnano per alleviare le sofferenze delle popolazioni meno fortunate: da quelle che vivono quotidianamente la guerra fino a quelle ridotte in povertà o in malattia. Un'attività, quella dei volontari, che sostiene le iniziative di pace, di aiuto umanitario e di assistenza medica, così come il monitoraggio dei diritti umani, spesso calpestati laddove è perenne lo stato di guerra, e il supporto a organizzazioni non a scopo di lucro che lavorano per l'utilità sociale.

La BCC della Romagna Occidentale è lieta e orgogliosa di celebrare questa giornata perché su questi valori si fonda, fin dal 1904, la sua esistenza: una forte coesione con il territorio, appartenenza alla comunità, intesa in tutte le sue componenti, solidarietà e spirito di servizio. Uno spirito che ancora oggi sostiene il nostro lavoro al fianco delle famiglie e delle imprese della nostra terra, con l'orgoglio di essere una banca cooperativa, in cui i "banchieri" sono i nostri soci, i nostri concittadini. Le nostre donne, i nostri uomini, lavoratori e pensionati sono l'espressione di una società civile autentica, impegnata in tutti settori della nostra economia e del volontariato, così attivo e importante sul territorio e nella comunità. Un impegno profuso quotidianamente, nelle associazioni e nella cooperazione, che per la nostra Banca è il vero esempio di virtù, nel quale ci rispecchiamo, nella condivisione di una comune identità.

(Nella foto una delle attività di accoglienza e cura nella città di Bukavu)