Home page »
Archivio Notizie »

I 25 anni del Frogstock...

Notizie

I 26 anni del Frogstock Festival, a Riolo Terme la musica giovane dell'estate


12 agosto 2019
I 25 anni del Frogstock Festival, a Riolo Terme la musica giovane dell
Il Frogstock Festival di Riolo Terme, nato 26 anni fa attorno all'idea di fare musica assieme e dare risalto alla città termale sulle rive del Senio, è ormai diventato, nel tempo uno degli appuntamenti musicali estivi più importanti a livello nazionale. Sostenuto fin dagli esordi dalla BCC della Romagna Occidentale e dall'impegno di tutta la città di Riolo Terme, dai commercianti ai volontari, il festival, organizzato dall'associazione Clips Rag & Rock, è cresciuto fino a diventare una quattro giorni di musica durante i quali si sono esibiti nomi importanti del panorama musicale italiano, da Caparezza a Max Gazzè, passando per Bluvertigo e Negramaro. Questo senza dimenticare i nomi internazionali che, in questi ventisei anni, hanno calcato il palco del Frogstock: sono stati ospiti i Simple Minds, i Toto, i Jethro Tull e i Deep Purple. Quest'anno, ad aggiungere lustro all'ormai sterminato parterre di ospiti, si esibiranno, nelle serate dal 21 al 24 agosto, il Duo Bucolico, i Fast Animals and Slow Kids, i Tre Allegri Ragazzi Morti e Nitro.

Qui l'intero programma della rassegna

Si parte il 21 agosto con la Avis Night, che vedrà la partecipazione del Duo bucolico, già sul palco del Jovanotti Beach Party 2019, degli Desaritmia, progetto musicale marchigiano-romagnolo che spazia dal reggae al patchanka allo ska, e dei savonesi Cantiere 164, presenti a San Remo Giovani e ad altri importanti appuntamenti musicali a livello nazionale.

La seconda serata, giovedì 22 agosto, presenta, sempre con ingresso gratuito, una miscela fra il rock alternativo ed energico dei Fast Animals and Slow Kids, già protagonisti del Frogstock nel 2015, e dei bolognesi La Gabbia, e il cantautorato indie di Edda, al secolo Stefano Rampoldi, frontman dei Ritmo Tribale

Venerdì 23 agosto saliranno sul palco il Quarto Stato, vincitori nel 2018 del premio del pubblico a "Musica nelle Aie", seguiti dagli Osaka Flu, fra le realtà musicali indipendenti più interessanti del panorama punk-rock, e dai Tre Allegri Ragazzi Morti, reduci dal concerto del Primo Maggio e dalla pubblicazione del loro nuovo album. Anche questa terza serata ha l'ingresso gratuito.

A chiudere questa venticinquesima edizione sarà, sabato 24 agosto, il rapper Nitro, fra le punte di diamante della scena hip hop italiana. Il concerto sarà preceduto dalle esibizioni de I Figli del Papa, gruppo crossover funk modenese, e dai Klinker, giovane band forlivese dedita al rock.